ERESIE – 3

Tutti gli uomini hanno una misura di fede
 
Per ciò che concerne la fede, le ADI affermano che non è vero che Dio la dona ad alcuni e la nega ad altri, perché Dio la dà a tutti, infatti Francesco Toppi nel rispondere alla seguente domanda ‘Che colpa posso avere io se non ho fede?’, dice tra le altre cose: ‘Come mai, poi, per ciò che riguarda Dio e l’eternità, Cristo ed il perdono dei peccati, molti affermano: ‘Non ho fede’? La stessa fiducia naturale che si possiede per molti aspetti dell’esistenza quotidiana, va esercitata per le cose eterne e allora si scoprirà che il Signore non ha riguardo alla qualità delle persone ….. Quando questa ‘fede naturale’ si manifesta per alimentare la fiducia nelle promesse divine, allora si compie il miracolo …. Infatti, mentre si ascolta la predicazione dell’Evangelo e si esercita la ‘fiducia innata’, per accettare la logica dell’annuncio prestigioso della misericordia divina, Dio interviene per lo Spirito Suo largendoci il duplice dono della grazia e della fede’ (Francesco Toppi, A Domanda Risponde, Vol. II, ADI-Media, Seconda edizione 2004, pag. 40,41). Tra le ADI qualcuno arriva a dire che persino gli atei hanno una forma di fede, infatti il pastore Davide Di Iorio nel corso della sua predicazione dal titolo ‘L’Iddio che parla’ del 20/8/2006 ha affermato: ‘… anche l’ateismo in fin dei conti è una fede, è una fede al contrario, credere in un Dio che non c’è vuol dire avere una forma di fede. Per grazia di Dio i credenti hanno la fede che Dio invece c’è’ (http://www.abbiatefedeindio.it/files/20.08.06.rm min. 8).
Come potete vedere c’è non poca confusione in queste parole, perché le ADI per non far apparire Dio ingiusto – per parlare alla maniera delle ADI – arrivano persino a negare che “non tutti hanno la fede”, come dice chiaramente la Scrittura (2 Tessalonicesi 3:2), perché Dio non la dona a tutti, essendo che essa è un dono di Dio!!! E che le ADI non credono a quello che dice la Scrittura in merito alla fede, è manifesto dal fatto che in tutta la risposta data da Toppi a quella specifica domanda, il passo della Scrittura che afferma che non tutti hanno la fede NON E’ PRESENTE!!! Se c’è una domanda nella cui risposta va citato questo passo di Tessalonicesi è proprio questa, ma questo passo manca!!! E poi vengono introdotti discorsi in merito alla fede che sono del tutto estranei alla Scrittura. Di questa fede naturale infatti la Bibbia non fa nessuna menzione: è semplicemente un sofisma escogitato per nascondere che Dio non dà la fede a tutti: la qual cosa se fosse da loro proclamata – in base al loro ragionamento – farebbe apparire Dio come ingiusto!!!!
Per quanto riguarda la fede che avrebbero gli atei, diciamo che essi non hanno la fede, punto e basta. Qualsiasi ragionamento fatto per sostenere che anche loro hanno una forma di fede è sbagliato. Gli atei dicono che Dio non c’è, quindi non credono nell’esistenza di Dio, come non credono neppure nel Figlio di Dio. C’è “una sola fede” (Efesini 4:5), dice Paolo, quindi chi non crede in Dio e nel Suo Figliuolo non ha fede.

ERESIE – 3ultima modifica: 2010-03-21T15:04:42+01:00da micedan3
Reposta per primo quest’articolo